Seleziona una pagina

IL MASSAGGIO THAILANDESE

Il massaggio tradizionale thailandese ha origini davvero molto antiche, intorno a 2500 anni fa ed è arrivato fino ai nostri giorni grazie a pochi reperti scritti e alla fitta tradizione orale dei monaci che lo tramandavano insieme all’insegnamento religioso nei templi buddisti.

L’ espansione di questa antica tecnica ha varcato i confini dei paesi, mescolandosi tra i popoli e condividendo molti concetti anche con la medicina tradizionale cinese.

Esistono due stili relativamente simili nelle manovre, il Northern style di Chiang Mai e lo stile della corte reale di Bangkok, insegnato al tempio Wat Po.

La persona che riceve un trattamento non può non notare che le manovre e le posizioni sono state influenzate e arricchite dall’antichissima tradizione ayurvedica per la cura del corpo e dalla pratica dell’ Hata Yoga.

Per questa ragione, il massaggio thailandese mantiene in sé i benefici degli allungamenti e torsioni classiche della disciplina yogica e viene potenziato da digitopressioni e mobilizzazioni tipiche dei trattamenti della Medicina Cinese, TuiNa e Shiatsu.

Non esistono particolari condizioni di età o fisiche per poter ricevere un massaggio thailandese; il terapista modifica sempre il trattamento secondo le caratteristiche del ricevente; le uniche controindicazioni riguardano gravi alterazioni della salute e con le dovute precauzioni é possibile sfruttare le potenzialità del trattamento anche in età avanzata o durante il ciclo mestruale.

Durata : 1h circa

Controindicazioni generali: disturbi cardiaci gravi, portatori di pace maker o by-pass, traumi recenti, operazioni chirurgiche recenti, infiammazioni in fase acuta e gravidanza.

Via V. Vela 47 Torino

Via C. Lombroso 14 Torino

© Copyrights – 2017 Marta Chiesa P. IVA 11349490018 - Operatrice Olistica, libera professione di cui alla legge 4/2013

Powered by SPUNTO WEB

Share This